Giochi senza barriere, inclusivi per tutti e alla portata di tutti. Sono quelli inaugurati oggi pomeriggio nella nuova area “Henry Dunant”, in viale Trieste. Spazio riqualificato grazie alla volontà e all’ impegno di Croce Rossa italiana e alla disponibilità del Comune di Pesaro

“Questo parco – sottolinea l’assessore al Territorio Riccardo Pozzi – nasce da una bella collaborazione che va avanti con Croce Rossa Italiana. Oggi si inaugura un parco inclusivo, per tutti i bambini e per tutte le forme di abilità diverse. La zona è quella di viale Trieste, una delle più frequentate dalle famiglie dalla stagione primaverile a quella autunnale”. L’Amministrazione comunale è molto attenta a questi temi, “Da inizio anno abbiamo già realizzato e inaugurato 9 parchi – ricorda Pozzi –  il nostro intento è quello di proseguire in questa direzione: nel caso specifico lo abbiamo fatto attraverso l’importante aiuto di CRI”.

Al taglio del nastro della nuova area, intitolata al fondatore della Croce Rossa e Premio Nobel per la Pace nel 1901, presenti anche i consiglieri Vittorio Petretti e Lorenzo Montesi.

Per Croce Rossa Italiana, il direttore Benjamin Gunsch, il presidente Antonio Brancadori e il responsabile Sviluppo Stefano Palma: “Nell’area ci sono quattro giochi inclusivi, nel dettaglio sono state istallate altalene, una tradizionale e l’altra con un sedile apposito per disabili, uno scivolo, una macchinina e un gioco sensoriale. Il concetto di ‘inclusività’ è proprio questo: permettere a bambini con abilità diverse di giocare insieme. Un progetto promosso da Croce Rossa Nazionale, attraverso il bando “Estate con CRI”: abbiamo proposto di qualificare questa area con un investimento di oltre 8mila euro, insieme e grazie all’ amministrazione comunale”.